Mercoledý 26 luglio

Iniziamo il percorso visitando la chiesa del XII secolo di S.Maria a Kanja quindi passiamo sulla costa nord dell'isola percorrendo la penisola di Pammana su una strada sterrata, vi sono vari accessi al mare con possibilitÓ di sosta nel lato est, mentre nel lato ovest troviamo l'accesso al parco naturale con 2 parcheggi e possibilitÓ di pernottamento e una spiaggia con dei percorsi naturalistici attrezzati. Proseguendo su strada bianca arriviamo a Panga su un promontorio con scogliera a picco sul mare ed ampio parcheggio, quindi Tagaranna simile a Panga ma senza scogliera; il lago di KaruJarv, un bel lago con spiaggietta, parcheggi e un campeggio per tende; Kihelkonna dove vi Ŕ una bella chiesa del XII secolo; Parco di Vilsandi, purtroppo quando arfriviamo al centro di accoglienza, verso le 18:10, troviamo tutto chiuso e nessuna indicazione di orario, proviamo ad inoltrarci nelle stradine interne ma non riusciamo c'Ŕ alcuna segnalazione pertanto desistiamo; Penisola di Sorve, sempre su strada bianca, nel lato ovest vi sono varie possibilitÓ di sosta lungo la costa, Ŕ una zona molto bella ricca di animali ed uccelli (avvistiamo una coppia di cerrvi, volpi e degli aironi). Alla punta di Saare vi Ŕ un parcheggio con ristorante dove ci fermiamo per la notte.
km percorsi 207

 

 

Gallerie fotografiche

 

Apri la galleria delle foto della chiesa di Karja e della penisola di Pammana   Apri la galleria delle foto delle zone di Panga e Tagaranna
     
 
Apri la galleria delle foto del lago di KaruJarv e della chiesa di Kihelkuna   Apri la galleria delle foto della penisola di Sorve

 

Torna al diario