Home

Europa

Italia

Valle d'Aosta
Piemonte
Lombardia
Trentino Alto Adige
Veneto
Friuli V.G.
Liguria
Emilia Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sardegna

Africa

America

Asia

Chi siamo

Links

Musica

Contatti

 

Mezzo: C.I. Elliot garage P su Fiat Ducato 130

Equipaggio: Roberto: guidatore, Michela: navigatrice, Habibi e Jamila: gatte di camper

Periodo: 02 – 16 ottobre 2011

Domenica 02/10/2011 - Partenza ore 17.45 

Percorriamo: la A4 fino a Padova, poi la A13 fino a Bologna e quindi la A1. Alle 21 circa in localita' Montevarchi usciamo per andare al punto sosta camper indicato su Portolano, dove abbiamo cenato e passato la notte. Il parcheggio e' a lato dello stadio, e' grande e ben illuminato. 

Chilometri percorsi 292

Lunedi' 03/10/2011 - Partenza ore 9.30 

La notte e' stata tranquilla, ma verso le 6.30 e' iniziato il traffico sostenuto su entrambe le strade ai lati del parcheggio. Percorriamo la A1 fino a Napoli, con una sosta prima di Salerno per il pranzo, poi prendiamo il raccordo Napoli-Salerno e quindi la A3 per Reggio Calabria; quest'ultimo tratto autostradale e' un continuo cantiere e dove non vi sono lavori il fondo stradale e' pessimo. Cerchiamo un'area di sosta per cenare e per la notte, ce ne sono pochissime, brutte e quasi tutte non usufruibili perche' adibite a cantiere; usciamo quindi a Roliano dove abbiamo letto sul Portolano esserci un camper-service, alle coordinate indicate non troviamo nulla e non c'e' posto per parcheggiare, ritorniamo quindi in autostrada e dopo un po' troviamo una stazione di servizio con pochissimi posti auto e un po' di posti per tir, tutti gia' pieni; piu' avanti troviamo un'area sosta sterrata, anche questa ad uso camion e temiamo la compagnia di molti camion frigo durante la notte. Decidiamo di recarci a Vibo Valentia, dove dovrebbe esserci un'area di sosta di fronte alla stazione di polizia, al Parco delle rimembranze, il parcheggio e' proprio lato strada percio' preferiamo sostare, senza dar fastidio, dietro alla centrale di PS, dove c'e' la fermata dell'autobus; speriamo in una notte tranquilla. 

Chilometri percorsi 392

Martedi' 04/10/2011

Proseguimento fino al traghetto a Villa San Giovanni - Da Messina a Agrigento - Realmonte: Scala dei Turchi.

Mercoledi' 05/10/2011

Visita al sito archeologico di Eraclea Minoa e relativa spiaggia -  Porto Palo

Giovedi' 06/10/2011

Sito archeologico di Selinunte - Mazara del Vallo

Venerdi' 07/10/2011

Marsala - Riserva naturale dello Stagnone

Sabato 08/10/2011

Isola di Mozia - Riserva naturale delle saline di Trapani

Domenica 09/10/2011

Litoranea da Erice a San Vito Lo Capo

Lunedì 10/10/2011

Visita ad Erice e a San Vito Lo Capo

Martedì 11/10/2011

San Vito Lo Capo - Riserva Naturale Dello Zingaro - Scopello

Mercoledì 12/10/2011

Sito archeologico di Segesta - Alcamo - Monreale

Giovedì 13/10/2011

Monreale - Palermo

Venerdì 14/10/2011

Palermo - Caccamo

Sabato 15/10/11 – partenza ore 9.40

Durante tutta la notte l'unico rumore che abbiamo sentito è stato quello della pioggia, insistente e forte, tanto da tenerci svegli, per il resto non sembrava proprio di essere in autostrada, anche ora il traffico non si sa cosa sia. Alle 11.20 arriviamo all'imbarco giusti in tempo per salire a bordo del traghetto, il tempo di mangiare un'arancina e addio Sicilia, alle 11.40, sempre col maltempo, sbarchiamo e riprendiamo l'autostrada; alle 13.00 circa ci fermiamo un'ora e mezzo per il pranzo, poi via di nuovo, ora la pioggia è meno intensa ma c'è un forte vento. A Sibari usciamo dall'autostrada percorriamo la statale per Taranto e quindi la A 14; non piove più ma c'è un vento fortissimo che dall’autostrada vediamo il mare di un colore grigio verdognolo e con onde molto alte, dà l'idea di essere molto freddo. Verso le 19.00 cominciamo a entrare nelle aree di parcheggio per vedere se troviamo un buon posto per dormire, ci sono solo camion parcheggiati e in tutte notiamo la presenza di camion-frigo, il cui rumore di notte ci disturba parecchio, perciò decidiamo di uscire sulla litoranea a Lesina. Ci dirigiamo al paese ma non troviamo parcheggio, allora proviamo a Marina di Lesina, dove ci fermiamo in un parcheggio lato strada, il viale è illuminato e ci sono poche abitazioni aperte, si tratta per la maggioranza di case – vacanza. Sono le 21.40 e finalmente ceniamo. 

Chilometri percorsi 764 

Domenica 16/10/11 – partenza ore 9.40

Abbiamo dormito benissimo, non piove e c'è un timido sole, però c'è ancora vento e fa fresco. Andiamo a riprendere l'autostrada e a malincuore percorriamo la parte di viaggio che ci porterà a casa, ora prevista 16.30. Alle 12.30 circa ci fermiamo presso un'area di sosta e pranziamo velocemente. Alle 20.30, a causa di rallentamenti per la costruzione della 3° corsia,. entriamo in rimessaggio a Mirano e procediamo allo sgombero del camper. 

Chilometri percorsi 650