Sabato 20 luglio 2019 Partenza ore 10,00

La notte stata tranquilla. Ci mettiamo in marcia sempre seguendo la E6 e raggiungiamo le cascate di Laksforsen (N 65 37.516' E 13 17.510') il parcheggio ampio e non c' alcun divieto per la sosta. Le cascate sono belle come le ricordavamo e abbiamo anche visto i salmoni cercare di risalire a grandi balzi la corrente. C' il sole e la temperatura tiepida. Ci spostiamo con direzione Mo I Rana dove c' un camper-service ( N 66 18.263' E 14 07.410') ma senza acqua potabile, che a noi invece serve quindi riprendiamo il viaggio, che non dei migliori, perch la strada tutta un cantiere e ci sono molti tratti a pagamento. Verso le 18.00 arriviamo, col sole, al Circolo Polare Artico (N 66 33' 1.2 E 15 19' 9.3) dove ci sistemiamo nel piazzale per i camper. Usciamo per le foto di rito e per una bella passeggiata sull'altopiano, qui la vegetazione d'alta montagna, e ci sono nevai poco lontani, purtroppo siamo costretti a rintanarci in camper dopo un'oretta perch siamo letteralmente presi d'assalto dalle zanzare, che ci procurano rigonfiamenti su braccia e gambe. A mezzanotte e mezza c' ancora luce come in pieno giorno ed difficile andare a dormire.

Chilometri percorsi 260

 

Gallerie fotografiche

 
Apri la galleria fotografica della cascata Laksforsen   Apri la galleria fotografica del Circolo Polare Artico

 

Torna al diario